8.3.1. La frase verbale in lingua arabo       Il tuo nome in Arabo - Graziano      13ª Lettera dell'alfabeto arabo - شين - Shīn      #03-Corso CONTINUO di lingua araba - le lettere (iniziale, mediana, finale e isolata)       Gli arabi e la scienza - Prima parte      3° Liv. #10 - Applicazione sui dimostrativi "questo e questa"       Videocorso di arabo per principianti      2.5.2- Sukun - سُكون      Esercizio 1.5 - Alfabeto e segni grafici      2° Liv. #17 - C. C. L. A. - iniz. 2° semestre - Esercitazioni (articolo, plurale)      #28-Corso CONTINUO di lingua araba - la lettera "lam" لام      Lettura di una testo da uno studente . .. con correzione      6.10- La Particella "qad" قََدْ      3° Liv. #03 - C. C. L.- Impariamo qualche aggettivo in più      21ª Lettera dell'alfabeto arabo - قاف - Qāƒ      Il tuo nome in Arabo - Sofia      2° Liv. #26 - Esercitazioni su l'articolo, singolare e plurale e i verbi       Il tuo nome in Arabo - Luisa      Vocalizziamo 1° schema - come vocalizzare correttamente      Buona notte dalla vostra amica, la lingua araba!      Nizar Qabbani - نِـزار قَــبَّــاني       #49-Corso CONTINUO di Arabo - La lettera "Ain " عين e la lettera "Ttaà" طاء       2.2.0- Le Altre lettere (particelle)      Qual è la differenza tra :      Giornata Mondiale della Lingua Araba -18 Dicembre       Appunti per l'insegnamento della lingua araba ai non-arabi      Partiamo da zero I      Il cieco ed il saggio - Perchè all'accusativo?      Il Dolce del Ramadan - Qatayef - القـَطــــايِف       Il tuo nome in Arabo - Antonio      أبو الطيّب المتنبي - Bellissima poesia d'amore di Abu Ettaieb El Mutanabby      #43-Corso CONTINUO di Arabo - L'articolo e lettere lunari e solari      #19- La lettera " mim ميم "      Tutti i risultati      2° Liv. #09 - C. C. L. A. - i dimostrativi singolari e plurali per il vicino - esercizio      1.0. Si inizia da qui...      Il tuo nome in Arabo - Paolo      Il tuo nome in Arabo - Susanna      2ª Lettera dell'alfabeto arabo - باء - Bā´      Il tuo nome in Arabo - Simone      7.4.2. Il verbo in lingua araba - ألفِعْل في أللُّغة ألعَرَبيَّة - Seconda parte      3° Liv. #30 - Lettura, comprensione ed esercizi - terza parte      #37-Corso CONTINUO di lingua araba - la "Dal" e la "shaddah" esercizi      I cinque sensi - ألحَواسُ الخَمْس      Ibn Khaldūn, storico, sociologo e politologo - إبن خَلدون      Il tuo nome in Arabo - Simona      Il vostro nome scritto in arabo      L'Arabo Leggero #7      3° Liv. #07 - Presente e passato per lui e per lei       Le quattro stagioni - ألفُصـــول ألأرْبَــعَة     

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

     Regola d'oro: Il verbo trilittero arabo non può avere la seconda radicale sukunizzate ( con sukun ْ سُكون ), perchè?

    Come è indicato nello schema "Sistema grammaticale arabo", questo schema lo trovate nella nostra libreria e potete scaricarlo gratuitamente, il verbo in lingua araba segue sempre le regole del suo "prototipo generale" che non è altro che il verbo َفَعَل che è composto da: 

  • La lettere ف che è la prima lettera del verbo o iniziale;

  • La lettera ع che è la secondo lettera del verbo o mediana;

  • La lettera ل che la terza lettera del verbo o finale nel caso di verbo trilittero, e prima لام nel caso di verbo quadrilittero a cui segue una seconda لام.

Ora ricordatevi di queste regole d'oro:

  1. La prima lettere del verbo arabo essenziale مُجَرَّد (la "fa" فاء del verbo ) è sempre vocalizzata con "fathah" فَتحّة, e questo per addolcire il parlato e alleggerire l'ascolto;

  2. La seconda lettere del verbo trilittero essenziale (la "ain" عَيْن del verbo ) NON è mai sukunizzata (con sukun), questo perché quando il verbo è con suffisso pronome personale, la terza lettera del verbo assume il "sukun", questo vuole dire che  si è in presenza di una parola con due lettere consecutive "sukunizzate", e questo non esiste in lingua araba, e cioè " Due lettere consecutive non possono avere il "sukun". Questa regola non vale nel verbo quadrilittero, in quanto il verbo appunto è formato da quattro lettere e i pronomi suffissi si attaccano alla quarta lettera e non alla terza.

Facciamo qualche esempio : 



Se prendiamo il verbo arabo سَكَنَ che significa "abitare", il verbo سَكَنَ è un verbo trilittero e con la prima lettere vocalizzata con فَتحَة come nella prima regola d'oro, la seconda lettere è vocalizzata con فَتحَة pure, e poi segue la terza lettere con فَتحَة, adesso provo a coniugare il verbo alla prima persona singolare, come diventa ? diventa cosi سَكَنْتُ e come vedete per aggiungere il pronome suffisso di prima persona singolare ho dovuto sukunizzare la sua terza lettere e poi aggiungere la "ta ت" ok!

Adesso supponiamo per assurdo che il verbo avesse il "sukun" sulla seconda lettera, proviamo a coniugare il verbo per la prima persona singolare, come verrebbe? verrebbe cosi سَكْنْتُ, abbiamo la "kaf ك" sukunizzata  e la "nun ن" sukunizzata pure, ma questo non è possibile in lingua araba, è chiaro? mi auguro di si.

Conclusione:

Il verbo trilittero NON PUO' AVERE IL "SUKUN" SULLA SECONDA LETTERA (la "ain عَيْن" del verbo).

Buono Studio. 

Accedi per commentare

Le lezioni più seguite

Frasi Utili in Lingua Araba

Il tuo nome in Arabo

Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download